Storia del concorso

nve00001

CRONISTORIA MUSICALMUSEO

EDIZIONE 2011

Assegnati numerosi premi per la Prima Edizione del Concorso Nazionale MusicalMuseo di Caltanissetta con 280 partecipanti, tra cui i primi premi assoluti per la sezione “giovani talenti” a Luigi Petralia, 12 anni, pianoforte, allievo dal M.° Curtopelle (ist. compr. Pirandello, Canicattì) e Alberto Culmone, 12 anni, clarinetto, allievo del M.° Angelo Licalsi (scuola media Russo, Delia).

Questi i nomi degli altri vincitori assoluti per categorie nella sezione “scuole medie ad indirizzo musicale”: Ignazio Favata, pianoforte; Riccardo Vietti, pianoforte; Giulia La Rosa, violino; duo Filippo Calì – Mariachiara Rinaldi (clarinetto e pianoforte), allievi dei maestri Dario Carmina e Vincenzo Davì (scuola media Pascoli, Mazzarino); duo pianistico Flavio Daniele Randazzo – Francesco Barone, allievi del M.° Clara Scarlata (scuola media Carducci, San Cataldo). Migliore orchestra è stata proclamata quella della scuola media Verga di Caltanissetta, diretta dal M.° Nunzio Cannavò; primo premio per l’orchestra dell’istituto comprensivo Pirandello di Canicattì, diretta dal M.° Nunzia Luca, e “migliore scuola” lo stesso istituto comprensivo. Assegnati durante la serata finale altri riconoscimenti, concerti premio e borse di studio, offerti dall’associazione MusicaMente.

 

EDIZIONE 2012

L’Edizione 2012 si conclude con la Categoria Orchestre con nessun Vincitore Assoluto e al Primo Posto con 99/100 la Scuola Media Statale “L.Sturzo” di Biancavilla. Assegnati numerosi premi speciali con i Pianisti della  Scuola Media Gangitano di Canicattì guidati dal M° Carmelo Mantione. Vincitore Assoluto Categoria Pianoforte.

 

EDIZIONE 2013

I vincitori dei primi premi assoluti: Angelo Sciovè (tromba), Sofia Porrello (pianoforte) Sefora Feroleto (violino); Raimondo Capizzi (flauto traverso); Giada Campanella (pianoforte); Ester Fiore (violino); Giuseppe Guastella (tromba); Rosamaria Macaluso (pianoforte) Quintetto percussioni a testiera, Chiara Pallone e Rebecca Marinaro ( 4 mani pianoforte); Christian Termini e Matteo Giannone ( duo chitarre); 6 chitarre Serradifalco; sestetto Pianoforti Naro ; ottetto chitarre Naro. Per le Orchestre il primo premio assoluto è stato assegnato all’orchestra “Giudici” I.c. San Francesco di Gela ; primo premio ex equo, G. Mameli Amantea ed Agrigento Centro. Il successo che ha accompagnato la manifestazione soprattutto anche per la presenza in città e nella sede museale di oltre 4300 presenze nei giorni del concorso, sono la prova del raggiungimento dell’obiettivo, cioè la promozione e valorizzazione del territorio, della sua economia, della promozione del talento dei giovani musicisti e del riconoscimento dell’impegno che la scuola assume con il grande lavoro degli insegnanti verso i ragazzi.

 

 

EDIZIONE 2014

Nel corso della serata conclusiva si sono esibiti alcuni dei vincitori assoluti ed altri vincitori di premi scelti dalle commissioni. La conduzione è stata mirabilmente svolta dal Maestro Mirko Gangi, organizzatore della kermesse, coaudivato da Martina Vacca. Sul palco: Roberta Caternuolo, 15 anni di Riesi, violino con preludio & allegro di Kraisler; Alice Nanì, sassofono, 3° media I.C. “R. Poidomani” Modica, con Petit suite latina di Naulaif; Martina Ciccone, pianoforte 3° media S.M. “D. Alighieri” L’Aquila, con Berkovic, variazioni sui temi di Paganini; Stefano Scolletta violino, con concerto in la minore di Bach; sestetto clarinetti, 3° media I.C. “F.Puglisi” Serradifalco, con I got rhitme di G. Gerswhin; Daniele Galliano, 14 anni di Palermo flauto traverso, con concertino di Chaminade e e Rosa Maria Macaluso pianoforte, 10 anni di Racalmuto, con valzer improvviso di Franz Listz. Giunge il momento delle premiazioni. Il Premio al talento maschile Rotary Kairos, dedicato alla memoria dell’ingegnere Alberto Vaccaro, è stato consegnato a Stefano Scolletta (violino) dalla moglie e dalla figlia, del compianto ingegnere; quello per il talento femminile, dedicato a Rosa Maria Collodoro De Cristoforo senatrice dell’Inner Wheel, è stato assegnato a Rosa Maria Macaluso (pianoforte) e consegnato da Giorgio De Cristoforo. Il premio speciale “Edizioni Lussografica” è andato alla sezione violini I.C. “P. Leone” Caltanissetta. Il premio speciale “Ilda Napolitano”, infine, è stato conseguito dal sestetto clarinetti, 3° media I.C. “F.Puglisi” Serradifalco. Vincitori assoluti sezione scuole indirizzo musicale: Ignazio Cannio solisti pianoforte, 2° media I.C. “F. Ansaldi Centuripe”; Dario Aiello solisti pianoforte, 3° media I.C. “G. Verga” Viagrande; Martina Ciccone solisti pianoforte 3° media S.M. “D. Alighieri” L’Aquila; Francesco Nasello solisti archi, 2° media I.C. “Pietro Leone” Caltanissetta; Ludovica Cordova solisti archi, 3° media “I.C. Vitrioli” Reggio Calabria; Alice Nanì solisti fiati, 3° media i.c. “R. Poidomani” Modica; Quartetto chitarre 2° media I.C. “G. Philippone” San Giovanni Gemini”; duo pianoforte­clarinetto 3°media I.C. “Mazzarino”; sestetto chitarre 1° media, I.C. “F. Puglisi” Serradifalco; sestetto clarinetti 3° media I.C. “F.Puglisi” Serradifalco; ottetto misto ex alunni I.C. “D. Alighieri” Leonforte; decimino percussioni 3°media I.C. “Pietro Leone” Caltanissetta, Orchestra I.C. “G.Philippone” San Giovanni Gemini. Vincitori assoluti giovani talenti fino a 18 anni e musica da camera: Rosa Maria Macaluso, 10 anni di Racalmuto, pianoforte; Leonardo Aleo, 10 anni di Favara, Batteria; Roberta Caternuolo, 15 anni di Riesi, violino; Daniele Galliano, 14 anni di Palermo, flauto traverso; quartetto percussioni Leonforte (Giuseppe Messino, Giuseppe Debole, Salvatore De Francesco, Pietro Livolsi)

 

EDIZIONE 2015

I Vincitori delle singole categorie: Chitarra (Giovane Talento), Marcello Giugno; Pianoforte, Giovanni Vitale; Oboe, Carlo Mistretta, 9 anni, che ha ricevuto inoltre il premio “miglior giovane talento” intitolato al maestro Giuseppe Pastorello; Chitarra, Christian Mariani, dell’I.C. “G. Giannone” di Taranto; Fisarmonica, Carmelo Lia dell’I.C. “G. Giannone” di Taranto; Duo formato da Aurora Di Prima al pianoforte e Ignazio Costa al clarinetto, provenienti dall’I.C. “Europa” di Barrafranca; Duo di flauto e chitarra dell’I.C. “P.Neglia” di Enna; ensemble fiati dell’I.C. “Lanza Milani” di Cosenza e ensemble misto dell’I.C. “G. Giannone” di Taranto Poi sul palco sono saliti il segretario del Rotary Club di Caltanissetta Salvatore La China e Fausto Assennato presidente della commissione Distrettuale Rotary per il Rotaract che hanno consegnato il premio Kairos all’orchestra della scuola Media statale “L. Sturzo di Biancavilla”, vincitrice assoluta. A seguire la consegna delle targhe ai vincitori di tutte le altre categorie. Poi è stata la volta del vice sindaco Marina Castiglione e dell’assessore Boris Pastorello. Entrambi hanno sottolineato il lodevole lavoro svolto dal comitato organizzatore e l’assoluta qualità della manifestazione. Infine si sono esibite dapprima la l’orchestra della scuola media “L. Sturzo” di Biancavilla e poi quella dell’ dell’I.C. “G. Giannone” di Taranto. E’ stato il degno finale di un entusiasmante serata che ha coronato la conclusione di una manifestazione che ormai svetta nel panorama italico.

EDIZIONE 2016

Di seguito l’elenco dei Vincitori assoluti delle audizioni di mercoledì 27 aprile: Andrea Emanuele Pianoforte da 19 a 25 anni, Salvatore Pinto Chitarra da 15 a 18 anni, Fabio Trigilia Chitarra da 19 a 25 anni, Salvatore Alessandro Miceli Fiati da 15 a 18 anni Tromba, Giuseppe Arrabito Batteria da 12 a 14 anni.

Giovedì 28 aprile, le audizioni degli studenti hanno determinato i seguenti risultati: Solisti Pianoforte, Federica Cascone III Media I.C. Psaumide di Camerina – S.Croce Camarina. Solisti Chitarra: Adamo Andrea III Media, Salvatore Ingarao III Media, I.C. Don Milani – Scicli. Piccoli Gruppi da Camera fino a 5 Elementi: Duo Flauto Chitarra III Media I.C. Neglia­Savarese Enna ex equo Duo Sax Pianoforte I.C. Pirandello – Mazara del Vallo, Trio Percussioni I.C. Vasco Pratolini – Scandicci (FI). Grandi Gruppi da Camera fino a 20 elementi : Ensemble Misto I.C. G.Giannone – Pulsano (TA)­ Solisti Percussioni Ex alunni Giacomo Valdinoci ex equo Andrea Marino I.C. Vasco Pratolini – Scandicci (FI).

Orchestre Vincitrici Assolute I.C. Vittorino da Feltre – Caltagirone, I.C. G.Giannone  -Pulsano – TARANTO.

 

RAGAZZI CHE HANNO PARTECIPATO AL CONCORSO MUSICALMUSEO E CHE HANNO CONTINUATO LA CARRIERA CONCERTISTICA

Roberta Caternuolo originaria di Riesi diplomata con il Massimo dei voti a 18 anni di Violino presso il Conservatorio V.Bellini di Palermo. Vincitrice dell’ audizione per l’Orchestra Nazionale dei Conservatori con il ruolo di Primo Violino Solista. Continua gli studi presso l’Accademia Nazionale Santa Cecilia di Roma.

Nicole Insalaco studia al Conservatorio V.Bellini di Palermo . Vincitrice di numerosi Concorsi Nazionali e  Internazionali . Fa parte dell’ Orchestra Junior dell’ Accademia Nazionale Santa Cecilia di Roma e dell’ Orchestra Junior del Teatro Massimo di Palermo.

Carlo Mistretta attualmente è oboista presso l’orchestra young dell’Accademia santa Cecilia dì RomA ottenendo la borsa di studio quale migliore musicista dell’orchestra.

Gabriele Palmeri, si diploma in oboe presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “Vincenzo Bellini” di Caltanissetta con il massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore. Ha fatto parte dell’Accademia Orchestra alla Scala di Milano. Ha conseguito l’idoneità presso l’Orchestra dell’Accademia Teatro alla Scala di Milano, dove ha ricoperto tutti i ruoli. E’ risultato terzo idoneo per il posto di Primo Oboe presso la Filarmonica Marchigiana. A NOVEMBRE DEL 2015 HA VINTO L’AUDIZIONE DI PRIMO OBOE, RISULTANDO PRIMO IDONEO, PRESSO LA FONDAZIONE ORCHESTRA SINFONICA SICILIANA ricoprendo il posto per tutta la stagione. Nel Febbraio 2017 è stato 1° idoneo all’audizione per Corno Inglese con l’obbligo della fila presso il Teatro Carlo Felice di Genova.

Alberto Ferro ha alle spalle un curriculum ricco di collaborazioni e di esperienze prestigiose. Diplomatosi in pianoforte, con il massimo dei voti e la lode, presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “Vincenzo Bellini” di Catania, sotto la guida del maestro Epifanio Comis, ha già calcato molti tra i palcoscenici più rinomati d’Europa. Diversi i concorsi nazionali ed internazionali che lo hanno visto confrontarsi con pianisti provenienti da ogni parte del mondo.Un susseguirsi di successi e riconoscimenti per l’artista. Nel 2015 conquista il secondo premio, il premio della critica e il premio speciale Haydn al Concorso “Ferruccio Busoni” di Bolzano. Nello stesso anno, vince la XXXII edizione del Concorso Pianistico Nazionale “Premio Venezia”, riservato ai migliori diplomati d’Italia.

MUSICALMUSEO DIVENTA INTERNAZIONALE PRESENZA UFFICIALE DEL COMMISSIARIO RAPPRESENTANTE EMCY (EUROPEAN MUSIC COMPETITION FOR YOUNG TALENTS)

M° MARIA ANGELS CIVIT FONS

Professional Experience Her career has developed between cultural production and management, specializing in music festivals production, managing operas, and audiovisual producer. She began working as manager of Jeunesses Musicales Chamber Orchestra in the 1980, and have been General coordinator of JM Spain from 2013 to 2017. She has organized musical competitions, concerts, festivals and educational events in all Spain and at the Auditorium of Barcelona. She worked as executive producer of specialized film production, and publishing, Global Utopia Limited, which carried out the development of audiovisual projects and production management of different films. Recently she coordinated the training program of opera remote with new technologies, made from Sabadell City Council, in collaboration with i2cat Foundation and the Technical University of Catalonia. Besides her business manager she carried also the direction of schools of music, and conservatories. She organized the Opera Workshop for several years, in the Musical Studies and Singing Centre of Barcelona She organised a total of nine operas (Don Pasquale, La Boheme, Il Signor Bruschino, Zauberflöte, Elisir d’amore, Vie Parisienne.. Areas of Specialization Management of arts production, organization and coordination of concerts and music festivals, administration and financing of films, operas and performances. Team leadership and project managing. Education and Languages • Master in Cultural Management, UB (2011-2013) • Master in Management and Organization of Musical Centres, ESMUC- UAB (2009) • Finance Course for executives ESADE Business School, Barcelona (2005) • Management and Business Administration, CEAC Barcelona (1999) • Bachelor of Music in Singing, Liceu High Conservatory of Music (1988) • Bachelor of Music in Piano, Conservatory of Music of Barcelona and Richard Strauss Konservatorium Munich (1982) Languages: Spanish, Catalan (native), German, English and French (fluid), Italian (basic).

COMMISSIONI GIUDICATRICI 2017

Commissioni Orchestre Scuole medie ad indirizzo Musicale: Joe Schittino, Sandor Karolij, Luigi Sferrazza.

Commissione Cori Scolastici: Mario Lanaro, Emanuele Anzalone, Rosario Randazzo.

Commissioni Giovani Talenti Solisti Chitarra: Angelo Marchese, Davide Sciacca, Alessandro Blanco

Commissione Giovani Talenti Pianoforte, Archi , Arpa, Fiati , Batteria & Percussioni e Musica da Camera: Gaetano Buttigè, Alberto Giacchino, Sandor Karolij, Antonino Piscitello, Francesco Vassallo.

Commissione Pianoforte Scuole Medie ad Indirizzo Musicale: Dario Carmina, Paola Testaquadra, Mario Galeani.

Commissione Chitarra Scuola Media ad Indirizzo Musicale: Francesco Nicolosi, Lillo Cacciatore.

Commissione Piccoli Gruppi da Camera da 2 a 5 elementi Scuole ad Indirizzo Musicale:, Salvatore Rizzo , Sandor Karolij, Giuseppe Loibiso, Raffaello Pilato

Commissione Grandi Gruppi da Camera da 6 a 19 elementi Scuole ad Indirizzo Musicale: Joe Schittino, Kevin Marchì, Mario Lanaro, Giuseppe Romano

Commissione Solisti Archi e Fiati Scuola Media ad Indirizzo Musicale: Luigi Romeo, Gaetano Strazzanti, Luigi Sferrazza.

 

PREMIO SPECIALE VIDEO PROMO MUSICALMUSEO

Le Scuole ad Indirizzo Musicale ed i Cori partecipanti al Concorso Internazionale Musicale MusicalMuseo di Caltanissetta avranno la possibilità di concorrere gratuitamente per il Premio Speciale “Video Promo” che prevede la realizzazione da parte dei candidati di un Video di Presentazione della durata massima di 60 Secondi che verrà pubblicato dall’ Organizzazione sulla Pagina Facebook ufficiale del Concorso. Il Video che alla data del 2 Maggio 2017 ore 20.00 avrà ottenuto più Mi PiACE vincerà un Pianoforte Digitale Yamaha e Trofeo. Al Secondo e Terzo Classificato andrà rispettivamente un Trofeo.

Le Scuole partecipanti al Video Promo sono : I.C. L.Pirandello – Lampedusa, I.C. Esseneto – Agrigento, I.C. Don Milani – Caltanissetta, I.C. Francesco Minà Palumbo – Castelbuono, I.C. M.Schininà – Ragusa, I.C. Palazzo Salinari – Montescaglioso – Matera, I.C. A.Busciolano – Potenza, I.C. A.Gemelli – Sant’Agnello Napoli.

Attualmente al 28-04-2016 162.000 Visualizzazioni , 10.100 Mi Piace sulla Pagina e più di 1980 Condivisioni.

IV edizione concorso musicale nazionale “Musicalmuseo”: la rinascita della “Dante Alighieri” di L’Aquila

“I nostri ragazzi di scuola media a cavallo di una età che li vorrebbe bambini e adulti come tutti coloro che vivono l’ambivalenza dell’adolescenza, sono cresciuti di colpo impegnati a tirare fuori dalle macerie le persone a loro care”. Le parole di Giuliano Tomassi, dirigente scolastico della scuola secondaria di 1° grado “Dante Alighieri” di L’Aquila, raccontano il potere della musica come elemento di rinascita, di recupero e coesione, oltre che artistico. Gli alunni della “Dante Alighieri” saranno fra i concorrenti della quarta edizione Concorso Musicale Nazionale “Musicalmuseo”, premio Kairos Rotary CL, in programma a Caltanissetta dal 15 al 17 maggio e rivolto agli alunni delle scuole medie a indirizzo musicale e ai giovani talenti, al quale parteciperanno 2077 concorrenti (cifra record per i concorsi di tal genere) provenienti da tutta Italia. Giungeranno nel capoluogo nisseno studenti, oltre che da tutti i capoluoghi siciliani, da Roma, L’Aquila, Taranto, Reggio Calabria, Frosinone, Gioia Tauro, Vibo Valentia, Tropea. Il concorso, organizzato dal maestro Mirko Gangi, patrocinato dal Comune di Caltanissetta e dalla Provincia Regionale di Caltanissetta, si svolgerà presso la Biblioteca Luciano Scarabelli, la chiesa di Sant’Agata al Collegio e il Teatro Regina Margherita. Ulteriore lustro alla manifestazione è conferito dalla presenza nelle commissioni giudicatrici di maestri di fama internazionale: nel settore orchestra il Maestro Nunzio Ortolano, musica classica il Maestro Antonio Sottile e musica elettrica il Maestro Andrea Quartarone. Grande valore artistico e umano, si ritrova nell’adesione della “Dante Alighieri” di L’Aquila come testimonia l’epistola del direttore Giuliano Tomassi che riportiamo integralmente: “Ore 3,32 del 6/4/2009 dopo sei mesi di scosse quotidiane, una città viene distrutta e, quel che è grave, un centro storico è colpito a morte come a Messina e ad Avezzano. 309 morti e 1800 feriti. Isteria, shock, paura i sentimenti che hanno pervaso un territorio per giorni e giorni, traducendosi a oggi, in ansia incertezza sul futuro rabbia. I nostri ragazzi di scuola media a cavallo di una età che li vorrebbe bambini e adulti come tutti coloro che vivono l’ambivalenza dell’adolescenza, sono cresciuti di colpo impegnati a tirare fuori dalle macerie le persone a loro care. In una situazione in cui uf ici pubblici sono rimasti paralizzati per giorni e giorni, la scuola è stata la prima a ricostruire il possibile. A pochi giorni dal sisma gli operatori scolastici, con uno slancio inaspettato, hanno ricostruito le fila dei contatti allievo per allievo e, subito, approntato due tendopoli scolastiche per assistere allievi nostri e di altre scuole, compreso quelli di ordine diverso. L’entusiasmo per una prima rinascita delle relazioni, dei contatti, di un minimo di socializzazione hanno spinto docenti ”sfollati” in altri luoghi a presentarsi a “scuola” puntualmente per svolgere la lezione. Infatti, abbiamo subito capito che in una realtà sconvolta negli af etti e nell’ambiente fisico, dovevamo of rire ai ragazzi uno scoglio sicuro, una certezza, la scuola c’era e con tutta la normalità possibile. Per cui libri, quaderni, lezioni servivano a ridare ai giovani una parte della giornata da vivere con normalità. Guai se fossimo scesi al pietismo, al paternalismo e alla commiserazione, avremmo creato danno sul danno. Del resto non poco si è fatigato per filtrare tutte le situazioni che dall’esterno ci venivano proposte, in un quadro di passerella politica o di esibizionismo da bassa lega da parte di presunti personaggi venuti a commiserare i giovani, tali situazioni sono state sapientemente arginate dalla scuola. Non consentiamo a nessuno di trattare i nostri ragazzi come oggetti di un turismo alquanto macabro. La nostra scuola si è ritrovata con una alta percentuale di ragazzi appoggiati nelle scuole della costa, ove ben 36.000 persone erano state sistemate negli alberghi. I rimanenti abitanti, circa 70.000, erano alloggiati nelle numerose tendopoli sparse nel comprensorio o rifugiati all’interno di roulottes e campers. Eravamo ad un mese dallo svolgimento del nostro concorso musicale ”M. dall’Aquila” ma, l’edizione per quell’anno non poteva che essere rinviata a migliori annate. Però la musica che caratterizza ben 3 corsi della nostra scuola non poteva essere abbandonata, se ne avvertiva voglia tra i ragazzi e tra i familiari e, così, sotto le tende, sempre più surriscaldate dalle temperature esterne sono rinati gli ensemble, i gruppi, le parti solistiche e, comunque, la voglia di stare insieme, di cementare giorno per giorno, i rapporti tra le persone in un rinnovato patto di solidarietà fondato sulla comune tragica esperienza. La sede centrale della nostra scuola, prima scuola a riaprire in settembre, ha ospitato a turni la nostra succursale distrutta, il conservatorio musicale e, la nostra palestra, gli esami per diverse scuole. Per altre scuole sono stati realizzati i MUSP (moduli ad uso scolastico provvisorio) che, ad oggi, dopo 5 anni dal sisma sono lì ad ospitare in modo provvisorio gli alunni. Abbiamo perso, purtroppo, due ragazze ed un insegnante e ciò ha scosso notevolmente i ragazzi ma tutti i cittadini hanno assorbito il colpo che li ha segnati cambiandone abitudini e modo di rapportarsi con gli altri. Purtroppo in città è cresciuto l’uso di psicofarmaci, di alcolici e sono aumentate le separazioni. I nostri giovani hanno perso la bellezza del centro storico come luogo di incontro sostituendolo con i centri commerciali. Per questo abbiamo of erto ai nostri giovani il massimo della disponibilità della scuola e del fare musica al suo interno, convinti che la perdita dell’identità fosse il pericolo maggiore per una generazione che non ha vissuto a pieno i luoghi, le situazioni, la storia, le tradizioni, e tutto ciò che costituisce il patrimonio di un territorio. Tuttavia l’energia dei giovani è quella che dà la forza a chi giovane no è e che lo spinge a lottare per una ricostruzione più rapida possibile, ricostruzione fisica e ricostruzione dell’anima. Del resto è stata la capacità dei nostri giovani che, ad esempio, nel campo sportivo ci ha portato risultati eccellenti a livelli nazionali in più di uno sport proprio nel dopo sisma e con squadre organizzate alla meglio con chi era disponibile. Mentre scrivo stiamo svolgendo la VII edizione del Concorso Musicale “Marco dall’Aquila” ed è con immenso piacere che, attraverso il meraviglioso linguaggio della musica, ospitiamo un migliaio di giovani apportatori di esperienze diverse, pronti al confronto e scevri dalle più becere ipocrisie degli adulti. Il nostro territorio risorgerà, pezzo dopo pezzo, ci vorrà del tempo ma la tenacia dei nostri ragazzi ci aiuterà a rifondare la città e noi stessi”.

 

PATROCINI ISTITUZIONALI OTTENUTI E ADESIONI

Patrocinio Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO Anno 2015, 2016, 2017-04-28

Patrocinio MIBACT (Ministero de Beni , delle attività Culturali e del Turismo) Anno 2016, 2017

Patrocinio Ministero degli Affari Esteri e delle Cooperazioni Internazionali

Patrocinio SIAE Nazionale

Patrocinio Presidenza del Consiglio dei Ministri  Anno 2016, 2017

Patrocinio Commissione Europea Rappresentanza in Italia

Medaglia della Presidenza della Repubblica Italiana

Medaglia della Presidenza del Senato della Repubblica

Medaglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri

 

GEMELLAGGIO ISTITUZIONALE CONCORSO INTERNAZIONALE MUSICALE MUSICALMUSEO CALTANISSETTA E CONCORSO INTERNAZIONALE MUSICALE CITTA’ DI SCANDICCI

Prosegue incessante l’opera degli organizzatori, il maestro Mirko Gangi e Martina Vacca, della sesta edizione di “MusicalMuseo”, concorso nazionale per le scuole secondarie di primo grado per gli alunni dell’indirizzo musicale e sezione giovani talenti, in programma a Caltanissetta dal 27 al 30 aprile. Dopo la notizia della conferma per il secondo anno consecutivo il patrocinio della commissione nazionale per l’Unesco alla manifestazione, il maestro Mirko Gangi ha annunciato con orgoglio il gemellaggio con il concorso Internazionale Musicale “Città di Scandicci” (Firenze). Alla stipula del protocollo, avvenuto in Toscana, il direttore artistico Mirko Gangi, accompagnato dalla referente dell’organizzazione Martina Vacca, si è incontrato con il Maestro Luca Marino (nella foto). L’accordo prevede che i Vincitori Assoluti della Categoria Orchestre del Concorso Nazionale Musicale MusicalMuseo di Caltanissetta saranno esentati dalla quota di iscrizione per la partecipazione al Concorso Internazionale Città di Scandicci nell’edizione 2017, e viceversa i Vincitori Assoluti della Categoria Orchestre del Concorso Internazionale Città di Scandicci saranno esentati dalla quota di iscrizione per la partecipazione al Concorso Nazionale Musicale MusicalMuseo di Caltanissetta o per l’edizione in corso o per l’edizione 2017. Inoltre il Vincitore del Premio della Critica del concorso siciliano, che sarà conferito durante la serata di gala dal Maestro Alexei Galea (Pianista, Direttore d’Orchestra e Musicologo di fama Internazionale), avrà assegnato un Concerto Premio offerto dall’Associazione Filarmonica Bellini di Scandicci (Firenze), ed il Vincitore della Sezione Percussioni del Concorso toscano avrà attribuito un Concerto Premio offerto dall’Associazione Culturale Musicale “MusicaMente” del capoluogo nisseno.

MESSAGGIO DI SALUTO SINDACO DI LAMPEDUSA DOTT.SSA GIUSY NICOLINI

“La musica, come la cultura e i libri, sono un ponte per abbattere l’isolamento ed un modo per collegare Lampedusa al resto del mondo, e per affermare i valori dell’accoglienza e di un Mediterraneo di pace che è la lezione più grande che i lampedusani hanno dato al mondo in questi anni”. Grande valore rivestono le parole del video saluto di Giusy Nicolini, sindaco di Lampedusa, che ieri è stato insignito del riconoscimento mondiale per la pace dalla giuria del Premio Houphou et ­Boigny per la ricerca della pace dell’Unesco e dall’Ong francese SOS Méditerranée per aver salvato la vita a numerosi rifugiati e migranti e averli accolti con dignità. Il primo cittadino dell’isola ha così reso merito alla scuola della ‘sua’ isola che sarà tra le 68 in gara, oltre 2.500 partecipanti, al 7° Concorso Internazionale Musicale “MusicalMuseo”, in programma a Caltanissetta dal 3 al 6 maggio 2017, rivolto ai Giovani Talenti provenienti da tutto il mondo, alle Scuole Secondarie di Primo Grado per gli alunni dell’indirizzo musicale e Cori Scolastici.

7 Concorso Internazionale Musicalmuseo 2017

http://www.concorsomusicalmuseo.it/2017/04/20/settima-edizione-2017/